• 2017-05-20-1
  • 2017-05-20-2
  • 2017-05-20-3
  • 2017-05-20-4
  • 2017-05-20-5
  • 2017-05-20-6
  • 2017-05-20-7

RI-PENSARE LA SPESA CON SLOW FOOD LEGNANO

Sabato mattina, all’interno del Palazzo Leone da Perego di Legnano, Slow Food ha dato appuntamento per discutere e ragionare attorno al tema “Ri-pensare la spesa”.

Sono intervenuti esponenti dei Gruppi di Acquisto Solidale e produttori per un confronto sempre utile da ascoltare per le tasche del consumatore. Il Dottore Marco Cocchianella di Slow Food Legnano si è intrattenuto su l’alimentazione buona, pulita e giusta, Francesco Corretto (Slow Food di Milano) ha affrontato il tema dei gruppi di acquisto poi è stata il turno di Vittorio Daino del Gruppo di Acquisto Solidale Gasabile, degli imprenditori Egidio Alagia di Druantia, Luca Garavaglia di Garall e Marianna Ziliati di BambùBio.

Se Daino ha rimarcato come la solidarietà all’interno del Gruppo di acquisto sia la cosa più importante nell’acronimo perché: “al contrario di quello che voleva sostenere Adam Smith, non c’è una mano invisibile che corregge il mercato ma chi è più forte nella concorrenza ha facile gioco su chi più debole come in una partita di calcio in cui si affrontino una squadra con quindici giocatori e un’altra con cinque”, il Dottor Alagia ha parlato di: “agricoltura come mestiere del futuro” per recuperare dal cibo, dalla cultura e dalla storia che c’è dietro alla sua produzione, una maggiore consapevolezza partendo dalle nuove generazioni. “Noi nella nostra azienda agricola a Buscate, facciamo volentieri degli incontri con le scolaresche oltre naturalmente ad aderire al progetto alternanza scuola-lavoro”.  “Dopo Expo – ha proseguito l’imprenditore – in cui siamo stati sommersi dalla notizie con l’opportunità di saperne di più, è cresciuta la riflessione sul cibo anche per una cultura del cibo da riscoprire. Per questo abbiamo scelto il nome Druantia per la nostra esperienza imprenditoriale perché si richiama al nome di una divinità celtica che era preposta alla protezione della fertilità dei campi”.

Oggi – ha concluso l’imprenditore di Buscate – è importante far crescere nella consapevolezza il consumatore che la bontà di un prodotto non risiede nella bellezza e nei colori di un’etichetta, ma nella storia che c’è dietro per arrivarci. Ecco perché noi prima di definirci azienda di prodotti biologici, preferiamo dirci azienda a porte aperte dove tutti possono venire a conoscere da vicino il nostro lavoro perché è importante sensibilizzare soprattutto i giovani e far capire che l’agricoltura è il mestiere del futuro, un’attività di grandissima importanza per tutta la nostra società”.

Articolo di ENZO MARI per SEMPIONE NEWS

facebooktwitter
Leggi tutto
  • 2017-05-08-le-vie-del-palio-1
  • 2017-05-08-le-vie-del-palio-4
  • le-vie-del-palio
  • 2017-05-08-le-vie-del-palio-2

PARTITO IL PROGETTO “LE VIE DEL PALIO”!

Giro in e-bike per i manieri con i Capitani delle Contrade, presentato al Poli Hotel il pacchetto turistico che coinvolgerà il mondo del Palio e non solo. Fabio Ferrario ed Enzo Mari hanno poi presentato in diretta ad OkRadio il progetto!

Presentato lunedì 8 maggio al Poli Hotel il pacchetto turistico che coinvolgerà i manieri durante il mese del Palio e non solo. Nasce dall’intuizione di quattro imprenditori ovvero: Luigino Poli (Poli Hotel), Egidio Alagia (Druantia), Fabio Ferrario (Aroundmecycle) e Federico Mari (Effeemme Communication) e vuole valorizzare i tesori delle Contrade del Palio di Legnano, non sempre accessibili. Il progetto vuole estendere le proprie potenzialità non solo al mese del Palio, dove comunque i manieri sono già sotto la luce dei riflettori, ma a tutto l’anno e vuole aprirsi ad un pubblico più vasto al di fuori dello stretto ambiente del Palio e quindi al territorio circostante e, perché no, anche all’estero.

facebooktwitter
Leggi tutto
  • 2017-05-06-winest-1
  • 2017-05-06-winest-2
  • 2017-05-06-winest-3
  • 2017-05-06-winest-4
  • 2017-05-06-winest-5
  • 2017-05-06-winest-6
  • 2017-05-06-winest-7
  • 2017-05-06-winest-8
  • 2017-05-06-winest-9
  • 2017-05-06-winest-10
  • 2017-05-06-winest-11
  • 2017-05-06-winest-12
  • 2017-05-06-winest-13
  • 2017-05-06-winest-14
  • 2017-05-06-winest-15
  • 2017-05-06-winest-16
  • 2017-05-06-winest-17
  • 2017-05-06-winest-18
  • 2017-05-06-winest-20
  • 2017-05-06-winest-21
  • 2017-05-06-winest-22
  • 2017-05-06-winest-23
  • 2017-05-06-winest-19
  • 2017-05-06-winest-24
  • 2017-05-06-winest-25

THE WINEST… LE FOTO DELLA SERATA!

La prima puntata di THE WINEST, insieme a Sally Semeria, è andata alla grande!

4 calici e 4 piatti hanno unito per una sera Italia e States… Presto le nuove date!

TENUTA RICCARDI ha portato a THE WINEST una storia di famiglia e di vino che dura da oltre un secolo. Nelle loro cantine si trovano i classici prodotti dell’Oltrepo’ Pavese, come appunto il Riesling italico e il Pinot nero vinificato in bianco degustati. Sulla sponda occidentale di Seneca Lake, FORGE CELLARS produce una limitatissima quantità di Riesling e Pinot nero (appena 3.600 bottiglie): THE WINEST è stata la possibilità di provare queste rarità per la prima volta in Italia.

Presto nuove date con nuovi protagonisti, sempre insieme a DRUANTIA e SALLY!

facebooktwitter
Leggi tutto
  • al-01
  • al-04
  • al-03
  • al-02
  • al-05
  • al-06
  • al-07
  • al-08
  • al-12
  • al-13
  • al-14
  • al-15
  • al-16
  • al-18
  • al-19
  • al-20
  • al-21
  • al-09
  • al-10
  • al-11
  • al-17
  • al-23
  • al-24
  • al-22
  • al-25
  • al-26
  • al-27
  • al-28
  • al-29
  • al-30
  • al-31
  • al-32
  • al-33
  • al-34
  • al-35
  • al-36
  • al-37
  • al-38
  • al-39
  • al-40

LE ECCELLENZE DEL PROGETTO “L’ALVEARE CHE DICE SI!” SBARCANO AL BIRRIFICIO DI LEGNANO

Dopo l’Alveare di Buscate, il team-DRUANTIA porta L’Alveare che dice Sì! al Birrificio di Legnano dove sarà possibile ritirare la propria spesa.

Inaugurato giovedì 27 aprile il nuovo punto di ritiro del progetto “L’Alveare che dice Sì!” che dalla Francia (nato nel 2011), grazie a Egidio Alagia e l’azienda agricola Druantia, si sta diffondendo sul nostro territorio. Si tratta di un nuovo modo di fare la spesa, gli utenti infatti dopo l’accesso al sito dedicato: www.alvearechedicesi.it (previa iscrizione) possono scegliere tra i tanti prodotti a km 0 direttamente dai produttori e successivamente, una volta a settimana, passare a ritirarli nei punti dedicati. E l’intento di Druantia è proprio quello di riunire più produttori possibili per coinvolgerli nel progetto e contemporaneamente aumentare i punti di ritiro dei prodotti.

facebooktwitter
Leggi tutto

DRUANTIA PER “MAPPIAMO L’ITALIA” ALL’APERITIVO RELAZIONALE DAL GUSTO ITALIANO!

Il Gruppo Giovani di Assolombarda | Confindustria Milano Monza e Brianza organizza in collaborazione con Organization Italian Identity un evento per la promozione del progetto Mappiamo l’Italia ed Italian Identity Index, presentato ad EXPO 2015 dal team del comitato nazionale “Made in Italy” del Gruppo Giovani Imprenditori 2014-17 presieduto da Marco Camuccio, a cui seguirà un aperitivo relazionale.

Il 9 maggio 2017 alle 19.00 nella location PRESSO di Porta Nuova in Via Marco Polo, 9 a Milano.

In occasione della Fiera di TuttoFood, il Gruppo Giovani di Assolombarda | Confindustria Milano Monza e Brianza, rappresentato da Jacopo Moschini, membro del suo Consiglio Direttivo e del comitato nazionale Giovani Imprenditori “Made in Italy” 2014-2017, presenta: “L’aperitivo relazionale dal gusto tutto italiano”.

facebooktwitter
Leggi tutto

Dall’Alpe a Sicilia, dovunque è Legnano… Druantia porta “l’Alveare che dice Sì” anche al Birrificio di Legnano!

Dopo l’Alveare di Buscate, un nuovo progetto per il team-Druantia dedicato al mangiare sano, consapevole, per valorizzare le specialità agroalimentari del nostro territorio. Dopo il grande successo ottenuto in Francia, il nuovo modo per fare la spesa, che combina tecnologia e agricoltura sostenibile, arriva anche a Legnano!

In una piattaforma www.alvearechedicesi.it, produttori locali e consumatori si uniscono per promuovere il consumo e la vendita di prodotti freschi, genuini e a chilometro zero.

A proporre il progetto, che ha già conquistato i consumatori di Torino, Milano e delle principali città italiane, l’Azienda Agricola Alagia Biagio di Buscate nella splendida cornice del Birrificio di Legnano. Immerso in pieno centro storico, nasce come azienda produttrice di birra artigianale, la prima della città. Il luogo scelto fa parte dell’antico stabilimento della Tessitura Bernocchi, raro esempio di bellezza architettonica industriale dell’inizio del XX secolo. Potrete ritirare la vostra spesa nella zona dedicata al ‘Brew Pub‘, immersi in una suggestiva location con ampio parcheggio interno!

facebooktwitter
Leggi tutto
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it
  • FTfoto | www.ftfoto.it

CALICI | VITE D’IMPRESA 2… DRUANTIA ANCORA AL FIANCO DEL GGI CONFINDUSTRIA ALTO MILANESE

Confronto, formazione e divertimento. Tre parole per sintetizzare CALICI – Vite d’impresa 2, l’evento del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Alto Milanese organizzato il 29 marzo al Circolo del Gelso di Cantalupo.

Una serata speciale per conoscere da vicino la vita delle imprese di un settore che rappresenta un’eccellenza dell’economia italiana, il vino. Una novantina i partecipanti che hanno assistito al talk show e gustato la cena a ‘quattro mani’ accompagnata dai vini della Cantina MOSNEL della Franciacorta, presentati dal produttore.

CALICI – Vite d’impresa 2 – commenta Egidio Alagia, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Alto Milanese è un progetto nato lo scorso anno, che abbiamo voluto riproporre perché’ crediamo sia un bel modo di fare cultura d’impresa.Sono tanti gli elementi che accomunano le aziende del settore manifatturiero o dei servizi a quello del vino. Basti pensare alla sfida del passaggio generazionale, l’internazionalizzazione, il brand, le strategie, lo ‘scale up’ e il fare rete. Ma ancora più importanti sono quegli ingredienti che rendono davvero un imprenditore di talento e un’azienda di successo, come l’empatia con i propri collaboratori, formazione continua del capitale umano, resilienza, coraggio, tenacia e perseveranza.

facebooktwitter
Leggi tutto
  • banner.indd
  • calici_1
  • calici_2
  • calici_3
  • calici_4

DRUANTIA CON I GIOVANI IMPRENDITORI DI CONFINDUSTRIA PER CALICI!

Ricerca della qualità, passione, strategia, visione del prodotto. Sono solo alcuni dei temi al centro di CALICI – Vite d’Impresa 2, evento del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Alto Milanese, dedicato alla vita delle imprese.

Cantalupo – Dopo Vite d’Impresa del 2016, Druantia ancora al fianco dei Giovani Imprenditori di Confindustria Alto Milanese. Ricerca della qualità, passione, strategia, visione del prodotto. Sono solo alcuni dei temi al centro di CALICI – Vite d’Impresa 2, evento dedicato alla vita delle imprese di un settore che rappresenta un’eccellenza dell’economia italiana, il vino. Appuntamento mercoledì 29 marzo, a partire dalla ore 19.00 al Circolo del Gelso di Cantalupo, con talk show e cena a ‘quattro mani’ accompagnata dai vini della Cantina MOSNEL, presentati dal produttore. Ospite d’eccezione Marco Gay, Presidente Giovani Imprenditori di Confindustria. A fare gli onori di casa Diego Rossetti, Presidente della Fratelli Rossetti e del Circolo del Gelso.

Sul palco, insieme ad Egidio Alagia, Presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Alto Milanese, diversi player del settore enogastronomico: Lucia Barzanò della Cantina Mosnel, Federico Gordini, Presidente Milano Food Week e Bottiglie Aperte e Federico Terenzi della Cantina Terenzi e Presidente Associazione Giovani Imprenditori Vinicoli Italiani. “Sarà un confronto aperto e stimolante – spiega Egidio Alagia – tra persone che sono sì esperti del vino, ma che prima di tutto sono imprenditori. E’ la seconda edizione dopo Vite d’Impresa del 2016, esperienza ‘pilota’ per provare a creare un parallelismo tra il mondo manifatturiero e quello del vino. L’internazionalizzazione, il fare rete, l’utilizzo del web e del mondo digitale sono strumenti che garantiscono vantaggio competitivo a tutte le aziende, in qualsiasi mercato. Anna Prandoni, che oltre ad essere giornalista e scrittrice, è digital strategist per l’Accademia Gualtiero Marchesi, ci guiderà tra i racconti dei nostri invitati e scopriremo insieme quanto questi settori abbiano molti punti in comune. Creatività, innovazione e capacità di osare in primis.

A seguire, dalle ore 21.00, si svolgerà una degustazione con i vini della Cantina Mosnel, azienda nel cuore della Franciacorta dal 1836, giunta alla quinta generazione con i fratelli Lucia e Giulio Barzanò.

Protagonisti Franciacorta – Brut, Brut Satèn 2012, Parosé 2011 – e un Passito IGT Sulif 2011, che accompagneranno le portate degli Chef: Silvio Salmoiraghi del Ristorante Acquerello, stella Michelin dal 2015, Paolo Capoferri del Circolo del Gelso, Alberto Buratti di Koinè Restaurant. Il dessert sarà offerto da Alberto e Tancredi Alemagna di T’a Milano Catering & Banqueting. Questo speciale incontro è reso possibile grazie alla partnership con Banca BCC di Busto Garolfo e Buguggiate e alla sponsorizzazione delle imprese: AutoCentauro, Druantia by Azienda Agricola Alagia Biagio, Domino Communication, Agenzia Minesi Reale Mutua, IAL Lombardia.

facebooktwitter
Leggi tutto
  • 2017.03.21 - Dell'Acqua 5
  • 2017.03.21 - Dell'Acqua 3
  • 2017.03.18 - Alveare 6
  • 2017.03.21 - Dell'Acqua 2
  • 2017.03.18 - Alveare 5
  • 2017.03.21 - Dell'Acqua 4
  • 2017-03-22-slow-food-3
  • 2017-03-22-slow-food-4
  • 2017-03-22-slow-food-5
  • 2017-03-22-slow-food-2

SEMINARE NELLE SCUOLE E SEMINARE LA BIODIVERSITÀ PER DARE RADICI AL FUTURO

Ieri siamo stati ad una bellissima conferenza stampa organizzata da Slow Food, Eataly ed Arcoiris per il lancio di un bellissimo progetto sulla biodiversità. Druantia proteggeva gli alberi e la fertilità, la passione e la conoscenza… Non potevamo non esserci!

Graditissima visita anche da parte degli studenti dell’Istituto Superiore Carlo Dell’Acqua

Partiamo dall’inizio…

facebooktwitter
Leggi tutto
  • 2017.01.29 - Dogana 4
  • 2017.01.29 - Dogana 1
  • 2017.01.29 - Dogana 2
  • 2017.01.29 - Dogana 3
  • 2017.01.29 - Dogana 10
  • 2017.01.29 - Dogana 5
  • 2017.01.29 - Dogana 11
  • 2017.01.29 - Dogana 8
  • 2017.01.29 - Dogana 7
  • 2017.01.29 - Dogana 6
  • 2017.01.29 - Dogana 9

UNA GIORNATA CON DRUANTIA AL PARCO DEL TICINO

Vita sana e corrette abitudini alimentari: una giornata con Druantia al Centro Parco ex Dogana Austroungarica di Lonate Pozzolo

Una bellissima giornata, all’insegna di uno stile di vita sano e di scelte alimentari consapevoli, in una splendida cornice: il Centro Parco ex Dogana Austroungarica di Lonate Pozzolo (Va). Tutto questo insieme a Druantia, per presentarsi al Parco del Ticino ed iniziare una collaborazione di lungo termine perché – come sottolinea Egidio Alagia – “le realtà agricole devono fare sistema, imparare a muoversi in modo sempre più coordinato. L’esempio di quello che il Parco del Ticino fa da tanti anni è un esempio perfetto delle sinergie che si possono creare vivendo il territorio.

La mattina, iniziata con una passeggiata nel Parco “A SPASSO CON LA GUIDA”, si è conclusa con un brunch – dolce e salato – ormai diventato un “must” del Ristoro ex Dogana: LA COLAZIONE DELLA DOMENICA (tutte le ultime domeniche del mese) con le specialità del Parco del Ticino e l’incontro con un produttore che ha l’opportunità di raccontarsi.

Ieri è stato il turno di Egidio che ha potuto introdurre il progetto Druantia di Azienda Agricola Alagia. “Sono stato molto contento dell’incontro e del brunch, ringrazio ovviamente Gabriella e Marta per l’opportunità, quanto proposto dai gestori del Centro Parco è stato davvero eccellente” prosegue Alagia: “abbiamo il privilegio di coltivare ed offrire i nostri prodotti all’interno di uno splendido Parco e di una Regione, la Lombardia, chiave per l’agricoltura nazionale ed europea. Ho molto apprezzato le recenti dichiarazioni dell’assessore regionale all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, che suggeriscono di non investire tanto nel concetto di tipico e di chilometro zero quanto sulla qualità, sul concetto di distintivo. Dopo aver degustato quanto prodotto e cucinato all’interno del Ristoro ex Dogana, non potevo non citarlo. Altissima qualità, spazi verdi meravigliosi, in Lombardia la tipicità è semplicemente un plus…”.

La giornata con Druantia è proseguita nel pomeriggio, insieme ad Angelica, Chiara e la bravissima dott.ssa Laura Locati, consulente del comportamento alimentare con l’incontro: SAPORI E BUONE ABITUDINI. Presentazione delle attività di Druantia, degustazione dei nettari e delle confetture ed un viaggio attraverso principi nutrizionali, sapori e buone abitudini alimentari. Soddisfatte della giornata anche Gabriella Pedranti e Marta Barcaro che, oltre al Centro Parco ex Dogana Austroungarica, gestiscono anche l’ostello Panperduto a Somma Lombardo: “L’idea di fare rete con i produttori agricoli è nata dalla bottega del Centro Parco Ex Dogana, dove è possibile acquistare tanti prodotti alimentari che provengono dalle aziende a Marchio Parco Ticino – produzione controllata, dal Consorzio Produttori Agricoli e dall’area Mab. Bottega e ristoro condividono le linee guida del settore agricoltura del Parco Ticino che promuovono il basso impatto ambientale e sostengono la produzione agricola del territorio. La colazione della domenica è un’occasione per conoscere il tessuto di realtà agricole territoriali, degustare i loro prodotti ed apprezzare la cucina del nostro ristoro valorizzata dallo chef Daniele Azzola.

Perché fare una dieta quando si potrebbe semplicemente mangiare sano? È questo l’interrogativo al quale Druantia, con le sue attività quotidiane, cerca di dare risposta.

facebooktwitter
Leggi tutto